Il progetto “Comuni-care”

comuni-care

comini-care3Alcune disabilità congenite o acquisite comportano l’impossibilità di utilizzare la voce per comunicare, mentre sono integre le capacità di comprensione e pensiero. Questa condizione genera un grave stato di frustrazione nei soggetti non verbali e nelle persone che di loro si prendono cura ed è una delle maggiori difficoltà che una famiglia deve affrontare. Dall’esperienza maturata in 20 anni di cura,  in 15 anni di incontri con bambini e ragazzi non verbali e le loro famiglie, e dai corsi frequentati e condotti, nasce l’idea di “COMUNI-care” ossia il prendersi cura della comunicazione e accompagnare i genitori a comprendere messaggi e linguaggi al di là degli schemi comunicativi tradizionali e ad apprendere e utilizzare strategie di comunicazione alternativa. Possono anche essere utilizzati gli strumenti tecnologicamente avanzati (VOCAs, software a riconoscimento oculare, tastiere facilitate ed espanse, ecc) presenti in sede, ma il lavoro principale è sostenere i genitori nel riconoscere le potenzialità comunicative e la capacità di pensiero dei bambini anche quando il linguaggio verbale e la motricità sono severamente compromesse. I percorsi prevedono incontri a cadenza settimanale o quindicinale con i genitori e i familiari e incontri periodici con gli insegnanti e gli educatori. Per maggiori informazioni inviare una mail a: basile.ivana@tiscali.it o telefonare al +39 3492156394.

A cura della dr.ssa Ivana Basile

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...