Cosa facciamo

L’associazione promuove percorsi di educazione alla diversità per le scuole e di supporto, inclusione, socializzazione e trasformazione delle relazioni per famiglie, per favorire la partecipazione, la condivisione e la realizzazione di tutte le abilità, come sancito dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità del 2007, la Strategia del Consiglio d’Europa sui diritti dei minori (2016-2021) e secondo le raccomandazioni dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza.

“L’inclusione inizia sicuramente dalla scuola, ma deve riguardare la quotidianità di bambini e famiglie tutte, attraverso la condivisione della quotidianità, di feste, di luoghi in cui ci si incontra per giocare e fare sport. È prioritario un serio intervento di sostegno sociale, educativo e culturale sia verso le famiglie dei bambini e dei ragazzi con disabilità che non riescono, per una serie di con-cause, a vivere la pienezza della vita sociale di comunità, sia verso tutte le altre famiglie, oggi spinte dalla ricerca di un benessere ristretto al proprio nucleo familiare. Si tratta di educare, sin da piccoli, i bambini a sviluppo tipico a condividere la quotidianità con i coetanei con disabilità. Si tratta di costruire un senso comune di responsabilità e di sensibilità.

Il diritto al gioco e allo sport dei bambini e dei ragazzi con disabilità, dicembre 2018. https://www.garanteinfanzia.org/