Cosa facciamo

  1. PER LE FAMIGLIE
  • “Di che colore è il vento”: spazio aperto a bambini con tutte le abilità e le loro famiglie con laboratori educativi e ricreativi di gioco, letture, creazione e mantenimento di un orto, cucina, creatività. E’ uno spazio inclusivo dove tutti sono accolti e valorizzati per le loro abilità o diverse abilità. La presenza degli adulti è parte integrante del progetto con lo scopo di offrire loro la possibilità di sperimentare un nuovo modo per stare insieme ai piccoli di cui si prendono cura e per favorire la creazione di nuove relazioni e legami.
  • Laboratorio di teatro per bambini con tutte le abilità: un’esperta accompagna i bambini ad esplorare lo spazio e il corpo, ad esprimere il proprio mondo interiore, a mettersi in relazione con gli altri, a riconoscere le proprie e altrui emozioni e a scoprire nuove abilità, attraverso giochi ed esercizi teatrali adatti ed adattati a tutti. Lo scopo ultimo non è la performance ma il ben-essere di ciascuno, inteso come lo stare bene con se stessi e gli altri.
  • “Comuni-care” percorso di supporto alla relazione e alla comunicazione per le famiglie di bambini e ragazzi con disabilità. Lo scopo è sostenere i genitori nel riconoscere le potenzialità comunicative e la capacità di pensiero dei bambini/ragazzi anche quando il linguaggio verbale e la motricità sono severamente compromesse e accompagnarli a comprendere messaggi e linguaggi al di là degli schemi comunicativi tradizionali. Sono previsti incontri con il bambino/ragazzo e i genitori per elaborare insieme un progetto da condividere in tutti gli ambiti di vita e per apprendere e utilizzare strategie di comunicazione alternativa.
  1. PER I GENITORI
  • “Il the dei grandi”: gruppo di ascolto e parola per genitori alla presenza di due facilitatori che mediano il confronto e la condivisione di esperienze.
  • Laboratorio di teatro: un’occasione per incontrare se stessi e gli altri divertendosi con leggerezza.
  • Spazio di ascolto per i genitori di bambini e ragazzi con disabilità. Sono previsti incontri individuali o di coppia, su appuntamento, per condividere la propria storia, elaborare vissuti ed emozioni, esplorare le proprie risorse e potenziarle allo scopo di accrescere il benessere e la serenità individuale e familiare.
  1. PER GLI INSEGNANTI E LE SCUOLE
  • Cambiare lo sguardo: percorso di educazione alla diversità per studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Il percorso articolato in quattro incontri, condotti da esperti, si propone di accompagnare gli studenti verso una nuova consapevolezza di sé, degli altri e delle proprie emozioni e a scoprire la bellezza e la ricchezza della diversità per prevenire ogni forma di discriminazione e bullismo e formare un gruppo classe accogliente ed inclusivo. Gli strumenti utilizzati favoriscono la partecipazione attiva: laboratori esperienziali con condivisione dei vissuti, giochi di ruolo ed esercizi con tecniche teatrali, letture/ascolto di  testimonianze, proiezione di filmati, lavori individuali e di gruppo. E’ un percorso utile non solo per le classi dove sono presenti alunni diversamente abili, ma, anche in tutte le altre per rinforzare l’autostima, l’intelligenza emotiva, l’empatia, la capacità di ascolto e di cura.
  • Consulenza specialistica per insegnanti di classe e di sostegno ed educatori. Sono previsti incontri su appuntamento per il supporto alla didattica, alla comunicazione, alla relazione in presenza di studenti con disabilità complesse e della comunicazione.

Per qualsiasi informazione sui progetti inviare una mail a: matteo.nassigh@gmail.com